Musei in Italia rubrica di  CORRERENELVERDEONLINE



L'Italia per: ANTIQUARIATO - CASE d'ASTA - MUSEI - MOSTRE - TEATRI - SITI ASTRONOMICI

 

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Correrenelverdeonline

[ Musei ] Museo ] Musei Italia ] Musei Abruzzo ] Musei Basilicata ] Musei Calabria ] Musei Campania ] Musei Emilia Romagna ] Musei Friuli Venezia Giulia ] Musei Lazio ] Musei Liguria ] Musei Lombardia ] Musei Marche ] Musei Molise ] Musei Piemonte ] Musei Puglia ] Musei Roma ] Musei Sardegna ] Musei Sicilia ] Musei Toscana ] Musei Trentino Alto Adige ] Musei Umbria ] Musei Valle d'Aosta ] Musei Veneto ] inserisci il tuo museo ]

 

MUSEI ITALIANI


 

 

I Musei italiani

 

Il termine museo deriva la latino museum e letteralmente significa "luogo sacro alle muse".

 

Il museo è la sede che ospita le collezioni che hanno valore storico ed artistico. L’origine del museo è antica, non possiamo non ricordare il Museo di Alessandria e la fondazione della famosa Biblioteca sotto i regni di Tolomeo I e Tolomeo II, perfino nei templi e nelle case dei nobili romani esistevano delle collezioni di opere d’arte e doni votivi. Inoltre le collezioni più cospicue si formavano anche con gli oggetti trafugati durante le guerre.

In seguito tutti i nobili e gli ecclesiastici formarono delle raccolte e collezioni d’arte. I musei Lateranensi a Roma, sono ricchi di queste collezioni che si formarono nei diversi secoli.

Comunque la prima raccolta museale donata ufficialmente al popolo di Roma, fu la celebre donazione di Sisto IV (1471) che formò il primo nucleo museale della raccolta dei musei capitolini.

 

Nel 1500 furono fondati i maggiori musei, con le cospicue donazioni di nobili e prelati. Ricordiamo La Galleria degli Uffizi fondati nel 1581.

 

Tra la metà del 1500 e il 1600, cominciarono a fondarsi anche i musei della scienza e di storia naturale.

Nel 1700 si diffuse la moda dei viaggi in Europa per studiare "l’antico", ricordiamo nei quadri dei maggiori artisti dell’epoca i paesaggi e le "rovine" disegnate in Italia. Inoltre la scoperta delle statue del Partendone ad Atene, ispirarono la formazione di trattati d’arte greca e romana e le opere artistiche ripresero a modello gli originali antichi.

 

Anche il modello architettonico del museo fu rivisto e si cominciarono a progettare i musei come spazi destinati ad ospitare dei visitatori, quindi cambiarono gli spazi e l’illuminazione. Come esempi più eclatanti possiamo citare il museo d’arte moderna a New York di Wright.

 

 

 

 

 

 

 

160x600_promo