Cinema: Casting, recitazione, attori e attrici, case di produzione, registi rubrica di CORRERENELVERDEONLINE

Generi Cos'è il Genere Azione Commedia Drammatico Fantascienza Fantasy Giallo Horror Thriller Western

Cinema Film & Recensioni Registi Attori Attrici Festival Musica Teatro

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Correrenelverdeonline

Cinema
Settima Arte
Bollywood
Hollywood
Hong Kong
Recensioni
Cortometraggio
Storia del Cinema
Storia del Cinema II
Konstantin Stanislavskij
Lee Strasberg
Pappagone
Il Principe della risata
Cinema e Psiche
Cinema e Psiche II
Link Utili

Actor's Studio
Attore
Casting
Costumi
Direttore di doppiaggio
Distribuzione
Doppiaggio
Storia del doppiaggio
Tecnica del doppiaggio
Moviola
Luci
Metodo Stanislavskij
Produzione Tecnica
Regia
Regia cinematografica
Sceneggiatura
Storyboard
Suono

 



SCENEGGIATURA

La sceneggiatura rappresenta l’ultima fase scritta del soggetto di un film, essendo basata sull’elaborazione del soggetto stesso.

Tale elemento ha varie tipologie di realizzazione e vede quindi - ad oggi esistenti - parecchie forme di stesura. Per questa trattazione ci limitiamo a citare le più diffuse:

all’americana: in cui le parti descrittive, a tutta pagina, si alternano ai dialoghi, che si presentano incolonnati al centro

all’italiana: con descrizioni sulla sinistra e dialoghi ed effetti sonori incolonnati sulla destra

alla francese: con parti descrittive a tutta pagina e dialoghi incolonnati a destra.

 Indipendentemente dal tipo di stesura utilizzata, ogni scena si apre con la sua numerazione progressiva, l’indicazione dell’ambiente (se esterno o interno) e la fase temporale della giornata in cui si svolge (giorno o notte).

La recente diffusione di modelli e stili nati anche non solo in riferimento alla pratica cinematografica (come ad esempio le nuove suggestioni e necessità - sia tecniche che formali – prodotte dagli spot televisivi e non) ha introdotto l’utilizzo dello storyboard, ossia una ulteriore forma di sceneggiatura che è rappresentata da bozzetti delle inquadratura che comprendono l’intera sequenza: quest’ultimo modello è più largamente utilizzato nel caso di film che impiegano degli effetti speciali.

 

 

 

 

 

 

160x600_promo