Correrenelverdeonline | Ambiente e Natura | Antiquariato | Architettura | Arte | Artisti | Aste | Astronomia | Biblioteche | Cinema | Cultura | Economia | Film | Fotografia | Giardinaggio | Libri | Mostre | Musei | Musica | Oroscopo | Papato | Parchi | Salute | Sport | Storia dell'Arte | Teatro | Programmi TV | Previsioni Meteo | Redazione | NEWS |

 

 

Visita i luoghi della cultura e del benessere italiano: Abruzzo | Basilicata | Calabria | Campania | Emilia Romagna | Friuli Venezia Giulia | Lazio | Liguria | Lombardia | Marche | Molise | Piemonte | Puglia | Sardegna | Sicilia | Toscana | Trentino Alto Adige | Umbria | Valle d'Aosta | Veneto | Città del Vaticano | San Marino |

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

160x600_promo

Generici Image Banner 160 x 600


 

 

MOLISE

Link Tematici: Scacchi - Terme - Teatri - Musei - Abbazie - Mostre - Antiquariato - Agriturismi - Campeggi - Maneggi - Atletica - Canottaggio - Tavola - Vini

Il Molise è una delle più piccole regioni italiane (seconda dopo la Valle d’Aosta). La regione, istituita nel 1963, è nata dalla divisione della regione "Abruzzi e Molise".

Nei secoli la regione ha visto l’avvicendarsi di diverse popolazioni che, per conquista o rifugio, sono giunte nel territorio a ridosso del Matese e dell’Adriatico. Dopo l’insediamento di Sanniti e Frentani, la regione è interessata dalle cruente lotte contro i Romani. In seguito alla vittoria di Roma, vengono istituiti i municipi di Bovianum, Terventum e Saepinum.

Sul finire del primo millennio cristiano giungono nella regione i Longobardi del beneventano per fermare l’avanzata bizantina dall’Adriatico. Nello stesso periodo, la comunità ebraica, per sfuggire all’irruzione longobarda, abbandona Capua e si rifugia nella vicina Venafro.

Intorno al 1100, giunge ad Agnone, importante centro in provincia di Isernia, un gran numero di artigiani e soldati veneziani, provenienti con molta probabilità dalle colonie dalmate della Repubblica di Venezia. Sotto il Regno di Napoli, il territorio viene ripartito nei giustizierati di Capitanata, Abruzzo citeriore e Contado del Molise. Durante la seconda guerra mondiale, Termoli è teatro di battaglia di violenti scontri tra i Tedeschi e le truppe alleate.

Province: Campobasso (CB), Isernia (IS),

Come arrivare: in auto - A1 (uscite Caienello e S. Vittore), A25 (uscita Pratola Peligna / Sulmona), A14. Gli aeroporti più vicini sono quelli di Pescara, Napoli e Roma.

Ambiente e territori: il territorio è equamente diviso tra zone collinari e di montagna. Sull’Appennino sannita il Monte Miletto (2050 metri) si eleva sull’altopiano del Matese e divide il Molise dalla Campania. Lungo il confine tra Molise, Abruzzo e Lazio si innalzano i Monti della Meta, dove le vette più alte sono rappresentate dal Monte Petroso (2247 metri) e dal Monte Cavallo (2039 metri). Sul versante orientale, i Monti dei Frentani scendono verso l’Adriatico con colline di modeste dimensioni. Tra i fiumi principali si ricordano il Biferno, il Trigno. Il Molise confina Abruzzo, Mar Adriatico, Puglia, Campania e Lazio.

Parchi e riserve: Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, Riserva Statale Collemeluccio, Riserva Statale Montedimezzo, Riserva Statale Pesche, Oasi di Bosco Casale.

Da vedere: centro storico di Campobasso, borgo marinaro di Termoli, Castello d’Evoli a Castropignano (CB), borgo medievale di Gambatesa (CB), Chiesa di Santa Maria Maggiore a Casacalenda (CB), Castello Pandone (Venafro, IS), Cappella della SS. Annunziata a Jelsi (CB), Giardino della Flora Appenninica (Capracotta, IS), Monastero San Vincenzo al Volturno (IS), area archeologica “La Pineta” (Isernia), Municipium di Saepinum (Sepino, CB), Castello Pignatelli (Monteroduni, IS), Museo Storico della Campana (Agnone, IS), Tempio sannitico a Vastogirardi (IS), Cattedrale di Larino (CB), Chiesa di Santa Maria del Canneto (Roccavivara, CB), Bojano (CB), Cattedrale di Trivento (CVB), Castello Angioino a Civitacampomarano (CB), Museo della Zampogna (Scapoli, IS), Area Archeologica di Pietrabbondante (IS).

Prodotti tipici: capocollo, nodi di trippa, salsiccia di fegato di maiale, pizza coi cicoli di maiale, Caciocavallo Silano, burrino, pecorino di Capracotta, stracciata di Carovilli, tartufo, cicerchia, fagioli di Riccia, mela limoncella, patata lunga di San Biase, pomodori gialli invernali, Keres, Pentro di Isernia, Biferno, vitellone bianco dell’Appennino Centrale, scapece, polpo essiccato, olio d’oliva Molise, orecchiette, parrozzo molisano, pandolce del Molise, quaresimali.

Artigianato: lavorazione del merletto, della ceramica, fusione del bronzo, lavorazione dell’acciaio, del legno, realizzazione strumenti musicali, produzione di campane.

Piatti tipici: la Pia (piatto a base di farro, salsiccia, uova, e formaggi vari), fusilli alla pescatrice, torcinelli con le patate, zuppa di ortiche, bollito di maiale e riso, Cicerchie e farina di granturco, Cavatelli e carne di maiale, Fave e carciofi, capra alla molisana, larduocchi (piatto a base di guanciale di maiale e peperoni), baccalà mollicato, casce e ova (piatto a base di agnello, formaggio e spezie), cacaruozze (dolce), caggiunitti (dolce a base di farina, burro, uova, castagne e cioccolato), cicerchiata (dolce a base farina, uova, miele e mandorle), ostie ripiene.

Eventi: Sagra dei cavatelli (Triveneto – CB, settembre), Festa della Madonna del Carmine e San Michele (Guardialfiera – CB, settembre), Maitunata di Pietracatella (CB, Capodanno) Focata d'inverno (Acquaviva d'lsernia – IS, gennaio), La mascherata del Diavolo (Tufara - CB, martedì grasso), Corsa dei carri a Ururi (CB, maggio), Processione dei Misteri (Campobasso, giugno), Festa di Sant’Antonio (Isernia, giugno), Festival internazionale della zampogna (Scapoli- IS, luglio), la Tresca (Carovilli – IS, agosto), la Pezzata (Capracotta – IS, agosto).

Torna alla cartina generale delle regioni Italiane

 

 

 

 

 

 

Motore di ricerca

Google
 

web

questo sito