Correrenelverdeonline | Ambiente e Natura | Antiquariato | Architettura | Arte | Artisti | Aste | Astronomia | Biblioteche | Cinema | Cultura | Economia | Film | Fotografia | Giardinaggio | Libri | Mostre | Musei | Musica | Oroscopo | Papato | Parchi | Salute | Sport | Storia dell'Arte | Teatro | Programmi TV | Previsioni Meteo | Redazione | NEWS |

 

 

Visita i luoghi della cultura e del benessere italiano: Abruzzo | Basilicata | Calabria | Campania | Emilia Romagna | Friuli Venezia Giulia | Lazio | Liguria | Lombardia | Marche | Molise | Piemonte | Puglia | Sardegna | Sicilia | Toscana | Trentino Alto Adige | Umbria | Valle d'Aosta | Veneto | Città del Vaticano | San Marino |

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

160x600_promo

Generici Image Banner 160 x 600


 

 

TOSCANA

Link Tematici: Scacchi - Terme - Teatri - Musei - Abbazie - Mostre - Antiquariato - Agriturismi - Campeggi - Maneggi - Atletica - Canottaggio - Tavola - Vini

Terra di sorprendenti forme artistiche e culturali, la Toscana si offre agli occhi del viaggiatore come un incredibile teatro dove la simbiosi tra cultura e paesaggio trova manifestazioni di grandissimo valore.

Qui l’arte, la storia, le forme architettoniche, i sapori della terra ed i saperi di uomini che rinnovano nella tradizione antichi legami, raccontano al turista una storia lunga di secoli, dove la civiltà etrusca emerge dal mistero con significative testimonianza di una delle culture italiche di maggior rilievo.

A partire dal III secolo a. C., l’Etruria, regione storica corrispondente all’attuale Toscana e a parte del Lazio e dell’Umbria (con alcuni centri anche in Emilia-Romagna, Lombardia e Campania), subisce un lento processo di conquista da parte dei Romani; nascono le grandi vie consolari per permettere all’Urbe di continuare la sua politica espansionistica: la Via Clodia, la Via Aurelia, la Via Cassia e la Via Flaminia.

Caduto l’Impero Romano, la regione subisce le dominazioni di Ostrogoti e Bizantini, prima di diventare il florido Ducato di Tuscia (capitale Lucca).

Nel XI secolo la regione vede affermarsi il dominio di Pisa, centro di potere della Repubblica Marinara che estendeva i suoi domini sino alla Corsica ed alla Sardegna, e della famiglia degli Aldobrandeschi sulle province di Siena, Livorno, Grosseto ed Alto Lazio.

Nel XII secolo inizia il fiorente periodo dei liberi Comuni. Tra tutte le città emergono principalmente i Comuni di Lucca e Firenze. In tutta la regione si ha un fiorente sviluppo dei commerci, delle forme politiche, ma anche delle espressioni artistiche e della letteratura in particolare; proprio in Toscana, infatti, tra il Trecento ed il Quattrocento, nascono quelle opere e quei letterati tanto importanti per la letteratura italiana e per la successiva “questione della lingua”.

Con la caduta della Repubblica di Siena nel 1555, Firenze diventa prima il centro della potente Repubblica di Firenze, e del Granducato di Toscana dopo; la famiglia Medici governa sino al 1737 su quasi tutta la Toscana.

Prima del trasferimento a Roma della capitale, Firenze è per cinque anni capitale del Regno d’Italia.

Province: Arezzo (AR), Firenze (FI), Grosseto (GR), Livorno (LI), Lucca (LU), Massa-Carrara (MS), Pisa (PI), Pistoia (PT), Prato (PO), Siena (SI).

Come arrivare: in aereo – aeroporto di Pisa-San Giusto, aeroporto di Firenze-Peretola; in auto – A1, A11, A12, A15, SS1, SS2, SS12.

Ambiente e territorio: la Toscana è una regione prettamente collinare (più del 60% del territorio). I rilievi montuosi più importanti si trovano lungo la dorsale appenninica centrale (Monte Prato, Monte Giovo e Monte Pisano) e sull’Antiappennino toscano (monte Amiata). Tra il Mar Ligure, il Tirreno e la Cosica, l’arcipelago toscano comprende sette isole, le maggiori delle quali sono l’isola di Capraia, di Gorgonia, d'Elba, di Pianosa, del Giglio, di Montecristo e l’isola di Giannutri.

La regione confina con Emilia-Romagna, Marche, Umbria, Lazio e Liguria.

Fiumi e laghi: Arno, Ombrane, Secchio, lago di Chiusi, lago di Bilancino, lago di San Casciano, lago di Massaciuccoli.

Parchi e riserve: Parco nazionale dell'Arcipelago Toscano, Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Parco Nazionale Tosco Emiliano, Parco regionale delle Alpi Apuane, Parco regionale della Maremma, Parco regionale di Migliarino - San Rossore – Massaciuccoli, Santuario internazionale per i mammiferi marini, Laguna di Orbetello, Palude della Diaccia Botrona.

Da vedere: l’intera regione è ricca di opere d’arte e monumenti, ville e palazzi che nei secoli hanno arricchito il territorio di importanti e pregevoli espressioni artistiche e culturali. Il medioevo, il rinascimento, ma anche il barocco ed il modernismo, hanno lasciato in Toscana alcune delle più importanti espressioni artistiche. Un viaggiatore desideroso di tuffarsi tra le meraviglie artistiche della Toscana, può certamente iniziare il suo viaggio dai siti inseriti dall’Unesco tra i patrimoni dell’umanità (la Toscana vanta, insieme alla Lombardia, ben sei siti), ossia il centro storico di Firenze, Piazza del Duomo a Pisa, i centri storici di Siena, San Gimignano e Pienza, la Val d’Orcia.

Tra testimonianze delle epoche etrusca e romana, numerosi borghi medievali e case rurali emergono tra le splendide valli e la campagna toscana.

Importanti testimonianze storiche, artistiche e culturali si possono vedere in provincia di Arezzo, soprattutto a Cortona e Sansepolcro, ma anche a Fiesole e Certaldo in provincia di Firenze, Orbetello (GR), Pitigliano (GR), Piombino (LV), Castiglione di Garfagnana (LU), Pietrasanta (LU), Viareggio (LU), Fivizzano (MC), Volterra (PI), Pescia (PS), Moltepulciano (SI), Montalcino (SI), e Monteriggioni (SI).

Per uno sguardo su Pistoia ed alcune sue meraviglie, vi invitiamo a consultare lo speciale del 2007 di Correre nel Verde dedicato a Pescia, Collodi, Montecatini ed altre perle del pistoiese.

Prodotti tipici: zafferano di San Gimignano, aglio rosso maremmano, basilico a foglia di lattuga, cardo della Val di Cornia, cavolo nero riccio di Toscana, tabacco kentucky della val Tiberina toscana, fagiolo cannellino di Sorano, miele della Lunigiana, mela rugginosa della Valdichiana, vitellone bianco dell'Appennino Centrale, pecorino toscano, olio d’oliva Terre di Siena, olio d’oliva Lucca, farina di neccio della Garfagnana, castagna del Monte Amiata, marrone del Mugello, lardo di Colonnata, fegatelli sotto strutto toscani, lombo senese, prosciutto di cinta senese, salame chianino, formaggi caprini della maremma, pecorino Fossa del Greppo, focaccia con i friccioli, panigaccio, scarsella orbetellana, pane di Vinca, torta d’erbe della lunigiana, amaretti di Carmignano, cantucci di Prato, confetti di Pistoia, panforte di Siena, bottarga di cefalo di Orbetello, sigaro Toscano. Nobile di Montepulciano, Vernaccia, Brunello, Chianti, Morellino, Aleatico.

Piatti tipici: caciucco alla livornese, zuppa di farro e legumi, zuppa di castagne, acquacotta alla maremmana, bistecca alla fiorentina, fagioli all’uccelletto, tegamata di Pitigliano (piatto a base di carne, spezie, verdure), trippa alla fiorentina, maccheroni stornellati al ragù di carne, topi affogati (piatto a base di fagioli, lardo, pane e pomodoro), gnocchi di zucca, ribollita, panzanella, gnudi burro e salvia, polenta ficca, collo di pollo ripieno, lepre in dolce e forte, bottarga rusticana, modelli (piatto a base di bietole e carne).

Eventi: Sagra Antichi Sapori di Toscana (dicembre, Lastra a Signa – FI), Sagra di Suvereto (LI, dicembre), Fiera del miele (dicembre, Arezzo), Palio di Siena (luglio – agosto), Campionato del vino (Fiesole – FI, settembre), Festival di Chiusdino (SI, luglio – settembre), Palio di Pescia (PT, agosto – settembre), Luminara di Santa Croce (Lucca, settembre), Fierucola del pane (Fiesole – FI, settembre), Cortonantiquario (Cortona – AR, agosto – settembre), Palio dei balestrieri (Sansepolcro – AR, settembre), Anima Mundi (Pisa, settembre – ottobre), Sagra della bistecca e del fungo porcino (Certaldo – FI, settembre – ottobre), Rassegna micologica della montagna pistoiese (Cutigliano – PT, ottobre), Millenaria Fiera di San Luca (Impruneta – FI, ottobre).

Torna alla cartina generale delle regioni Italiane

 

 

 

 

 

 

Motore di ricerca

Google
 

web

questo sito