FILM E RECENSIONI rubrica di  CORRERENELVERDEONLINE

Film & Recensioni Attori Attrici Registi Festival Cinema Musica Teatro

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Correrenelverdeonline


 

 

Il cavaliere oscuro

Titolo origiale: The dark Knignt

Regista: Christopher Nolan

Personaggi: Christian Bale (Bruce Wayne/Batman), Michael Caine (Alfred), Monique Curnen (Ramirez), Ron Dean (Wuertz), Aaron Eckhart (Harey Dent/Due Facce), Morgan Freeman (Mr. Fox), Maggie Gyllenhaal (Rache Dawes), Heath Ledger (Joker), Gary Oldman (Detective Gordon), Eric Roberts (Salvatore Maroni)

Sceneggiatura: Jonathan e Christopher Nolan

Durata 150 minuti circa

Genere: Fantasy, Avventura

Anno di produzione 2008

Distribuzione: Warner Bros. Pictures Italia.

 

La pellicola il Cavaliere oscuro è il sequel del film Batman Begins, in cui Nolan descrive la nascita dell’uomo – pipistrello.

È una nuova visione del fumetto della DC Comics, scritto da Bob Kane, dopo la saga cinematografica preparata da Tim Burton.

In questo capitolo della saga il nemico di Batman è il Joker. Al fianco dell’eroe, oltre al tenente Gordon, il maggiordomo Alfred e il presidente della Wayne corporation, Mr. Fox, oltre al nuovo procuratore distrettuale Dent.

L’astuzia e la malvagità di Joker porteranno Dent, fino ad allora simbolo della lotta senza quartiere alla malavita, a divenire un criminale incallito.

La trasformazione avviene per causa di una espolosione che rovina metà viso del procuratore, trasformato nel temibile due facce.

Ma chi è il Joker? Si tratta di un criminale costretto a causa di delle deturpazioni al volto si maschera come un clown.

La scelta della maschera per il criminale è chiara: nelle carte il Joker,o Jolly, è quella carta che consente di stravolgere tutte le regole, potendo essere utilizzata in qualsiasi ambito.

Nella film, il Joker cerca di convincere i capi mafia della necessità della morte di Batman che, grazie alla sua figura ha creato un vero e proprio circolo virtuoso nella lotta alla criminalità, in questo senso, oltre ai personaggi già citati, ricordiamo degli improvvisati cloni dell’uomo – pipistrello che pattugliano le strade, per permettere di continuare a fare affari.

Per portare a termine il piano Joker cerca, inutilmente di uccidere sia il tenente Gordon che il sindaco di Gotham City.

Migliori risultati per il Joker arrivano dal procuratore distrettuale, Dent che diverrà Due Facce e dalla sua fidanzata ed assistente Rachel Dawes, un’amica di infanzia di Bruce Wayne, l’alter ego di Batman, che muore a causa di un attentato del criminale – clown.

Rappresentativo della pellicola è la caduta del procuratore distrettuale che, da strenuo difensore della giustizia viene spinto in basso dal Joker fino a divenire un criminale in seguito al trauma del viso sfregiato.

Per salvare alla popolazione il mito dell’eroe “umano” contro la malavita, ovvero Dent, Batman decide di accollarsi i crimini compiuti da Due facce.

Da ricordare ancora sono i nuovi accessori e mezzi dell’eroe mascherato: il Bat –Pod, ovvero una moto corazzata armata ed un nuovo costume, più resistente per meglio affrontare gli avversari.

 

 

 

 

 

 

160x600_promo