FILM E RECENSIONI rubrica di  CORRERENELVERDEONLINE

Film & Recensioni Attori Attrici Registi Festival Cinema Musica Teatro

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Correrenelverdeonline


 

 

MY NAME IS TANINO

Anno: 2001

Nazione: Italia

Produzione: Medusa

Distribuzione: Medusa – Cecchi Gori

Durata: 110’

Regia: Paolo Virzì

Sceneggiatura:  Paolo Virzì, Ian Broch, Francesco Piccolo, Francesco Bruni, Gianna Gissi, Sonia Peng

Fotografia: Arnaldo Catinari

Montaggio: Jacopo Quadri

Musiche: Carlo Virzì

Cast: Corrado Fortuna; Frank Crudele, Rachel McAdams, Mimmo Mignemi,  Jessica De Marco

 

Calarsi in una realtà tanto simile alla nostra, immedesimarsi con i sogni di un ragazzo come tanti, e vivere con lui un’avventura incredibile.

Questo è “My name is Tanino”, l’ultimo lavoro di Paolo Virzì, commedia ironica e divertente, ma pensata dal regista di “Ovosodo”, anche come pretesto per aprirci gli occhi sulle verità amare che può riservarci la vita.

Tanino (Corrado Fortuna), è nato e cresciuto a Castelluzzo del Golfo in provincia di Trapani. Nel suo presente, una madre che non lo capisce, un paese troppo piccolo e l’università; nel suo futuro la voglia di evadere per realizzarsi altrove.

Timido e profondamente ingenuo, trova l’occasione che aspettava dopo l’incontro con Sally, una ragazza americana in vacanza proprio nella sua bella isola. Quando lei parte, Tanino vuole raggiungerla, e si ritrova così catapultato nella grande America. Carico di emozioni ed entusiasta per ciò che lo attende, dovrà però fare i conti con una famiglia piuttosto ingombrante, e alcune disavventure che finiranno per ricondurlo al punto di partenza.

Una storia che Virzì ci regala per sottolineare ancora una volta, che fantasticare è bello ma, a rimanere con i piedi per terra non si sbaglia mai.

Laura Spada

 

 

 

 

 

 

160x600_promo