FILM E RECENSIONI rubrica di  CORRERENELVERDEONLINE

Film & Recensioni Attori Attrici Registi Festival Cinema Musica Teatro

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Correrenelverdeonline


 

 

Phenomena

Titolo: Phenomena

Paese: Italia

Anno: 1985

Regia: Dario Argento

Cast: Jennifer Connelly, Daria Nicolodi, Donald Pleasence

 

La pellicola di Phenomena inizia in Svizzera, stiamo seguendo una giovane turista che perde il pullman che le serviva per tornare a casa. Perso il mezzo, nel tentativo di trovare una sistemazione, la ragazza vaga per le montagne fino a quando non si trova davanti ad uno chalet. Nonostante che dall'interno dell’edificio si sentano dei lamenti, la ragazza entra, ma viene aggredita con delle forbici.

La giovane riesce a fuggire e raggiunge una cascata. La persona che l’aveva aggredita però ha seguito le sue tracce. Trovata la giovane, il maniaco la decapita. Qualche mese dopo la testa della giovane viene affidata alle mani capaci del dottor McGregor, un entomologo paralitico che vive con uno scimpanzé. La polizia infatti spera di trovare qualche indizio sul killer studiando gli insetti che si trovano sulla testa del cadavere. Nello stesso tempo, presso il  collegio Wagner, arriva una nuova studentessa: Jennifer Corvino.

Jennifer è una giovane ragazza americana che per motivi di studio si trova in Svizzera ed ha scelto di vivere nel collegio femminile. La ragazza è dotata di straordinari poteri psichici, grazie ai quali riesce a comunicare con gli insetti. Proprio a causa delle sue capacità, In poco tempo Jennifer scopre l’esistenza di accadimenti terrificanti che stanno avvenendo proprio vicino a lei. Infatti viene a sapere delle imprese del misterioso assassino che sta barbaramente trucidando giovani e sprovvedute fanciulle del posto.

Jennifer, nel suo soggiorno in Svizzera, fa anche la conoscenza dello scimpanzé del dottor McGregor, Inga. L’animale conduce la giovane presso il suo padrone. La ragazza e McGregor, iniziano una collaborazione per cercare di scoprire il colpevole dell’omicidio della collegiale. Grazie ai poteri di Jennifer, i due riescono a rintracciare lo chalet.

La gioia per la scoperta è di breve durata, infatti McGregor viene ucciso e l’unico che vede l’assassino è lo scimpanzé Inga.

Decisa a lasciare l'istituto Jennifer, trova ospitalità dalla direttrice del collegio, Bruckner. In questa casa la giovane scopre l’esistenza del figlio deforme della donna, frutto di una violenza carnale. Lo stupro avvenne quando la Bruckner lavorava in un manicomio. A causa dell’accaduto la donna ha ora un incontrollabile istinto omicida.

La scoperta della verità porta a Jennifer gravi rischi: ora la Bruckner vuole ucciderla. Nella lotta per la sopravvivenza tra le due, che fa da tema portante per l’ultima parte del film, al centro troviamo non gli uomini, ma gli animale: sono infatti delle api  a permettere la fuga a Jennifer, ed è Inga che uccide la Bruckner, colpendola con un rasoio.

Il film Phenomena rientra nel novero dei film geniali di Dario Argento. La fantasia del regista, nel 1984, riesce a partorire un interessante incrocio fra giallo d’autore e horror-thriller, in cui i veri protagonisti principali sono il mistero e la fantasia.

La pellicola, sin dalle sue prime battute riesce a colpire lo spettatore, infatti il primo omicidio presentato, quello della ragazza che ha perso il pullman, è sicuramente una promessa di spettacolarità che il film poi mantiene.

non possiamo non citare poi la scelta da parte di Argento dei collaboratori per le musiche e gli effetti speciali: per le prime basta citare Claudio Simonetti in collaborazione con i Goblin; per i secondi Sergio Stivaletti.

 

 

 

 

 

 

160x600_promo